Shopping Cart

Chiamaci subito:  +39 335 5347052

🚛 SPEDIZIONI SEMPRE GRATIS IN 24/48H

Le Diete yo-yo

  Interrompere il ciclo delle diete yo-yo
Una delle mie pazienti di lunga data ha perso 70 chili. Ora, prima di pensare “Accidenti! Un bel pò di peso!”; o “Ma come avrà fatto?”, lasciatemi dire che quei chili non li ha persi tutti insieme. In realtà, ormai è la quinta volta che perde quegli stessi 14 chili. È un classico esempio di “dieta yo-yo”: il peso aumenta e diminuisce, ma raramente resta a lungo lo stesso. È stato accertato da tempo che tendono a incappare nell’effetto yo-yo le persone che si impongono regimi alimentari per la perdita di peso troppo severi per essere mantenuti sul lungo periodo. Quando si comincia a cedere, riemergono le vecchie abitudini, il peso ritorna e il ciclo ricomincia da capo.
Non c’è niente di male a essere ambiziosi e desiderosi di tenere il proprio peso sotto controllo. Quando si ha la volontà e il desiderio di raggiungere un obiettivo, si è già a metà strada. Tenete a mente però che volere troppo e troppo in fretta potrebbe portare alla disfatta. Siate realistici nel decidere quanto cambiare in una volta sola e accettate qualunque risultato di perdita di peso otterrete con questi cambiamenti.
Prendere nota dei progressi compiuti è un sistema collaudato ed efficace per non perdere di vista l’obiettivo. Anche trovare fonti di incoraggiamento è utile. Avere compagni con cui fare attività fisica è ottimo; ci sono persone che traggono grande beneficio dal supporto che ricevono attraverso gruppi online. Infine, siate flessibili e imparate dai vostri errori. Se un nuovo regime di attività fisica o un nuovo alimento non vi soddisfano, provate qualcos’altro. Ricordate che l’obiettivo non è perdere più peso che potete più rapidamente possibile; al contrario, dovete adottare sane abitudini alimentari e attività fisica che vi aiutino a perdere peso e a non riacquistarlo.
Ovviamente, riuscire a rompere il ciclo dello “yo-yo” dipende in buona parte da un cambiamento dei comportamenti. Fare pasti più piccoli e più frequenti. Fare in modo di includere in ogni pasto e spuntino delle proteine, utili a combattere la fame. Pianificazione, monitoraggio dei progressi e supporto dall’esterno sono tutti fattori importanti per riuscire. Con uno scatto veloce verso la linea di traguardo seguito da alcuni passi nella direzione opposta non si va da nessuna parte. Nel controllo del peso risulta vincitore chi avanza lentamente e con costanza.(Dott.sa Susan Bowerman, MS, RD, CSSD.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *